Hacking Sicurezza Informatica

La settimana dell’ownage: Hacker violano siti Italiani

La settimana dell’ownage (è un po’ come dire “La settimana di violazione”, in questo caso dei sistemi informatici), è iniziata qualche giorno fa. In parole povere un gruppo di Hacker sta violando tutti i siti di “Hacking” che sono presenti in Italia, facendo un deface al giorno (esclusa la giornata di oggi in quanto ne sono stati fatti ben due). Ma partiamo dall’inizio: due giorni fa sono stato contattato da un mio caro amico (che non vuole essere citato al momento) che mi ha fatto notare alcuni attacchi un po’ particolari che in questi giorni stanno colpendo la Rete.

Tale persona mi ha anche fatto notare che tali attacchi sono stati realizzati ad uno scopo ben preciso: quello di eliminare tutti quei portali di presunti Hacker che invece di diffondere informazioni utili alla sicurezza informatica non fanno altro che vantarsi di aver violato qualche piccolo portale sfruttando dei bug ormai noti da mesi, rovinando lo stesso significato di Hacking e l’importanza della figura dell’Hacker all’interno della Rete (ma non entriamo ora nei particolari di tale terminologia che altrimenti dovremmo discutere per un’intera giornata).

Lo screen che qui sopra vi riporto mostra uno dei 6 deface che fino ad ora sono stati fatti. Una semplice pagina bianca, un cappello nero e poco, ma significativo testo. Ciò che risalta di più ad un primo impatto è la loro missione e l’indizio che sta ad indicare il loro prossimo attacco.
E adesso chi sarà il prossimo bersaglio? Nell’ultimo deface (alla fine dell’articolo trovate la raccolta completa dei vari deface già effettuati fino ad oggi) appare un indizio, ma poco significativo “Surprise”.
Che dire? Secondo me non stanno facendo altro che un gran bene alla VERA comunità Hacker. Certi portali non fanno altro che rovinare l’immagine dell’Hacker, facendo credere che quest’ultimi siano dei delinquenti ruba-soldi. Ma è grazie a queste figure se noi tutti oggi possiamo utilizzare Internet come uno strumento di comunicazione quotidiano, forse il più potente mai creato fino ad oggi.

Lascia un commento

15 commenti

  • @ BrainStorm, sei stato tu a provocare questo presunto hacker dal cappello nero, con il tuo titolo utente “White Hat Hacker” eppure dovresti aver capito dal libro di murdecode che c’e sempre qualcuno più esperto di te, tutti voi che siete stati defacciati sicuramente trattavate hacking scadente. Infernet da un certo periodo di tempo sta andando sotto sopra il forum è morto è arrivato il momento anche per lui di morire, tutto ha un inzio e una fine e anche infernet.

    Anonimo.

  • Buongiorno,
    volevo segnalarvi un’iniziativa Symantec contro il mercato nero dell’informazione: Stop Black Market. Un ciclo di seminari, rassegne online quotidiane e una weekly sulle breach rilevate a livello internazionale. Potete seguirci su http://www.symantec.it/blackmarket o partecipare alle nostre discussioni su FaceBook (Stop Black Market)

Prima di continuare, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!

FERMO! Prima di uscire, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!