Articoli speciali

Come comprare banconote false sulla rete Tor

Ormai i miei lettori sanno quanto sia “affezionato” alla rete Tor: già vi ho parlato di SilkRoad, l’ecommerce utilizzato dai criminali per vendere stupefacenti, armi, medicinali e quant’altro. Vi ho inoltre parlato di una serie di motori di ricerca per trovare ciò che si sta cercando e oggi voglio spingermi al limite mostrandovi alcuni siti Web presenti su Tor dove è possibile acquistare banconote false.


Attenzione: L’articolo in questione è stato scritto esclusivamente a scopo dimostrativo, di studio, analisi e ricerca. Con il seguente testo non si vuole indurre nessuno nè ad accedere ai portali citati nè ad acquistare banconote false. Per la stesura di questo testo nessuna banconota è stata acquistata e pertanto nessuno è in grado di confermare che le banconote citate siano realmente stampate e spedite dopo il pagamento.

Da come ormai avrete capito, il sistema Tor pur essendo nato per garantire l’anonimato a chi naviga su Internet si è presto trasformato in un canale in cui, grazie proprio alla protezione che può offrire, i criminali comprano e vendono ogni genere di prodotto. Durante una delle mie ricerche su questa rete mi sono imbattuto in una serie di siti Web dove vengono vendute delle banconote false o per meglio dire, come vengono definite dai “professionisti” del settore “Counterfeit Euro”.

Quella che qui sopra potete osservare è, secondo l’autore del sito in questione, una banconota da lui stampata la quale riproduce fedelmente non solo tutti i sistemi di verifica utilizzati per la rilevazione di banconote fasulle (infatti si trova sotto una luce UV proprio per evidenziare la qualità del falso), ma anche il peso ed, ovviamente, le dimensioni. Qui di seguito l’annuncio pubblicato dall’utente in questione.

Al fine di dimostrare la qualità di tali banconote l’autore ha pubblicato una decina di foto che mostrano in dettaglio ogni aspetto critico delle banconote, come per esempio l’ologramma o la filigrana. Qui sotto vi ripropongo alcune delle foto presenti all’interno del portale menzionato.

Il costo? In questo caso l’utente vende banconote false da 50 Euro al costo di 20 Euro. Ovviamente non possiamo sapere se una volta effettuato il pagamento l’oggetto in questione verrà realmente spedito dato che la rete Tor, proprio grazie all’anonimato che garantisce, è colma di “scammer”, ovvero di truffatori.

Lascia un commento

22 commenti

  • Ciao Luca. Se non ti disturbo vorrei porti 3 domande la cui risposta credo interesserà a molti utenti del blog. TOR permette l’anonimato COMPLETO a qualsiasi ente, ok. Però:

    1. Quando si avvia la prima volta, ho visto che puoi avviarlo direttamente oppure impostare mi pare i proxy o roba simile. Quest’iultimi servono per essere ancora piu anonimi? Se si, non impostandoli si hanno piu possibilità di essere rintracciati?

    2. Se l’anonimato di acquisto virtuale va tutto bene, a cosa serve se poi, devo lasciare i miei indirizzi di posta per la spedizione? Se (difficilmente?) beccano un venditore allora beccherranno anche i suoi acquirenti con i relativi dati miei?……

    3. Ed anche i dati relativi all’acquisto dei miei bitcoins? (cioè i dati della mia postepay se essa serve per comprarli)

    Grazie mille

    • PS: non ho nulla a che fare con il proprietario della pagina.

      ciao marco ti volevo rispondere io a queste tre domande:

      1_ una guida veloce (anche se in inglese) tratta dal sito di download di tor https://www.torproject.org/download/download.html.en#warning

      2_ indirizzi mail e di casa , e altri dati sensibili su tor sono criptati con un sistema simile all’archivio scaricabile di wikileaks, ovvero sono sicuri al 99,9periodico% , di norma questi dati non hanno quasi mai gravato sul ricevente.

      3_il bitcoin è la moneta più odiata perché è difficilmente rintracciabile, la polizia o altri enti molto difficilmente potranno sapere se hai comprato un lanciarazzi o una manciata di peperoni, ci siamo capiti vero?

      se hai avuto un occhio attento ti ho parlato come se tor non è la cosa più sicura di questo mondo, per cui stai molto attento, non sai MAI chi potrai trovare, se un super-hacker, un truffatore, un agente della CIA,…

      • Comprare un lanciarazzi,o perche no un caccia intero,oppure una flotta di caccia con relativi piloti ,tutto improponibile e fiabesco,anche se un pacco in Italia arriva con dei gett privati ,che sorvolando la costa sganciano in un luogo preciso un pacco contenente la vostra merce,già pagata,del valore ovviamente pregiato e ,molto redditizia,solo per chi sa fare affari ,ecc ecc,ovviamente sono tutte persone con acqua in bocca ,ma appena qualcuno tradisce l’organizzazione,misteriosamente scompare ,ecco perché nel mondo la criminalità organizzata ha tutte le garanzie ,inviolabili,e inattaccabili,poi ci sara sempre chi viene scambiato per presunto criminale ,ma in realtà si tratta del solito inutile idiota.

  • Pur di ottenere visite al tuo stupido sito tratti argomenti che più illegali non si può.
    Grazie a te un sacco di truffatori domani potrebbero venire al mio negozio e pagarmi con 50 euro false, e se non me ne accorgessi perderei il guadagno di una giornata di lavoro. Complimenti

    • Ciao Giorgio,
      Prima di tutto mi complimento per il linguaggio appreso ad Oxford con cui commenti il Blog 🙂

      Secondo punto: Credimi che, se tu leggessi attentamente gli articoli e non ti fermassi al titolo, di certo non avresti appreso per filo e per segno come fare determinate operazioni, come quella indicata qui sopra, ma semplicemente avresti scoperto qualcosa che non pensavi fosse possibile.
      Se ci fai caso, anche in questo articolo, molte informazioni sono oscurate, proprio per evitare che malintenzionati possano giungere facilmente alla “soluzione”.

      Saluti,
      Luca Mercatanti

      • Grazie della risposta, rispetto la gente che risponde anche ai commenti (per così dire “offensivi”) come il mio ( tra l’altro parli di “linguaggio di Oxford” quando l’unico termine inappropriato è “stupido”).
        Comunque basta il fatto che qualcuno che segua il tuo sito legga “banconote false” e “tor” che è in grado di trovare da solo il modo di ottenere quelle banconote.
        Secondo me questo articolo poteva essere evitato, queste sono cose da condividere con qualche amico, non con le migliaia di persone che ti seguono.
        Saluti

      • E’ fantastico solo pensare che ,la criminalita organizzata possa anche lontanamente pensare che con questi sistemi si riescano veramente ad avere dei guadagni,e a fare uno stile di vita agiato,o da super ricco,la mafia e ‘ la più grande spa in Italia con un guadagno netto superiore a quello dello stato ,con oltre 100 miliardi di euro all anno,il bello e dannato Fabrizio corona e ‘ già fuori ,dopo solo due anni,ora in comunità,la legge a tutte le sue varianti e gli avvocati le conoscono benissimo,per fare una vita da sceicchi bastano due persone leali solo verso se stesse ,cosiddetti mafiosi,per tutto il resto se non ai le idee per fare soldi in fretta,lascia perdere perche danneggi solo te stesso ,chi ti sta vicino,e in più ovviamente se fai cazzate enormi ,paghi sempre cifre enormi,se invece sei sicuro al 100% diventerai un ottimo criminale ,se usi bene la testa tua e quella degli altri,sistemi tanti,se ti tremano le gambe non sei fatto per fare il criminale ,che non significa gente cattiva,ma affaristi ben consolidati in un Italia che paghi molto cara,e ti offre le stesse possibilità di chi sta ultimo in fondo a una scala lunga trentanni,se arrivi centesimo non devi avere la coppa del primo,altrimenti tutto non va.

    • E poi un’altra cosa…si dice che si usa la rete tor x smascherarsi con un altro ip…ma se io volessi comprare una cosa,darei il mio indirizzo di casa per far arrivare ‘roba’ illegale al primo che incontro?

  • Ciao Luca.
    In realtà della banconota da 50 euro sopra esposta si può verificare anche troppo facilmente che si tratta di un falso…
    Avrà prestato la giusta attenzione alle bande e alla filigrana, ma per me e alcuni miei “colleghi” è smascherabile in pochi secondi…

  • Raga lasciate perdere io con liberty reserve ci ho rimesso 700 euro per testare il cybercrime, i RIPPER sono dietro l’angolo, la roba non la spediscono mai

  • Scusate ma proprio non capisco in generale, faccio un esempio luca,
    io mi collego a tor ( a parte che non credo che tor sia immune alle forze della polizia postale), mi compro una pistola su skill road, mi chiedo solo un paio di cose che m isembrabo assirde:
    come fa un pistola a passare la dogana?
    2 se ordineno 1 kg di cocaina (ammesso che arrivi) come fa a passare la dogana ,e per giunta se funzionasse, se io volessi rovinare una persona potrei farlo nel tranquillo anonimato, cioè tu capisci che è una cosa assurda, m isembra una favoletta, poi non so dimmi tu… ma grosse grosse perplessità

    • Ciao Daniele,
      Rispondo con ordine alle tue domande

      1) Non è affatto detto che la pistola ti arrivi in casa senza problemi. Alla dogana e durante la spedizione i pacchi vengono controllati. Inoltre tieni presente che molti utenti dell’ecommerce potrebbero essere truffatori, sopratutto per quanto riguarda armi o prodotti difficilmente reperibili.

      2) Anche qui stesso discorso di prima. I controlli vengono effettuati. Se tu volessi rovinare una persona con questo metodo credo che comunque sarebbe difficile condannarla, proprio perchè le forze dell’ordine sanno perfettamente che qualcun’altro avrebbe potuto spedire dei prodotti illegali ad una “vittima”.

      3) TOR permette l’anonimato COMPLETO a qualsiasi ente: Dalle forze dell’ordine Italiane alla CIA, FBI e qualsiasi altro Intelligence mondiale. Se vuoi capire come questo sia possibile puoi leggerti la documentazione in merito sul sito ufficiale: https://www.torproject.org/about/overview.html.en#hiddenservices

      Un saluto,
      Luca Mercatanti

      • Si peccato che proprio in questi giorni l’FBI habbia preso d’assalto quasi tutto il DeepWeb quindi occhio!

        Luca ti consiglio di informati sulla situazione sempre che tu non sia gia informato!

Prima di continuare, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!

FERMO! Prima di uscire, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!