Varie

Acquistare dalla Cina: Facciamo chiarezza (con elenco siti affidabili) !

Chi naviga all’interno di servizi di eCommerce sarà capitato spesso all’interno di store con sede in Cina dove i prodotti offerti hanno spesso un costo irrisorio e le spese di spedizione sono completamente gratuite. Dove sta l’inganno? In realtà non c’è alcuna truffa dietro queste vendite, la maggior parte di queste sono del tutto lecite e reali, ma spesso la confusione che si crea per l’acquisto di prodotti dalla Cina tramite Internet è molta e per questo motivo ho deciso di scrivere questo (lungo) post per fare un po’ di chiarezza.Personalmente acquisto spesso prodotti in Asia Orientale ed ormai anche da diversi anni quindi posso affermare di avere una discreta conoscenza in merito. Gli aspetti da analizzare sono diversi, quindi procediamo con calma e per singolo punto.

Spedizioni dalla Cina

Nonostante sia uno degli ultimi aspetti in cui si incorre durante un’acquisto si tratta, in questo caso, del più importante e dove vi è spesso la maggior confusione. Esistono differenti tipi di spedizione e la maggior parte delle volte tutti gli eCommerce mettono a disposizione la spedizione gratuita, generalmente si tratta della “China Post Air Mail”. Vediamo però nel dettaglio tutte le modalità di spedizione in cui ci si può imbattere.

China Post Air Mail
L’abbiamo appena citata. Si tratta di un metodo di spedizione che si appoggia a diverse società cinesi per inoltrate i pacchi. Per tale motivo si tratta di un sistema poco preciso e poco chiaro. I tempi di spedizione sono di almeno 30 giorni.

Hong Kong Post
Rispetto al “China Post Air Mail” questo tipo di spedizione è tracciabile, viene offerta per pochi Dollari (a volte anche per qualche centesimo di Dollaro), ma è sostanzialmente lo stesso servizio. I pacchi per l’estero escono dalla Cina 1 volta al mese, quindi aspettatevi di aspettare, nel peggiore dei casi, almeno 40 giorni prima di ricevere il pacco se l’ultima spedizione verso l’estero è stata già effettuata nei giorni precedenti al vostro ordine.

Singapore Post
Molto simile ad Hong Kong Post, a pagamento, ma le spedizioni verso l’estero vengono processate due volte al mese. Si tratta in ogni caso ancora di un metodo di spedizione economico.

EMS
Tra i servizi “premium” generalmente offerti troviamo questo. Si tratta di un corriere espresso cinese. Il costo varia tra i 5 ed i 12 Dollari, ma la consegna in Italia avviene nell’arco di una settimana. Una volta che il pacco arriva in Italia viene gestito da SDA per conto di Poste Italiane. La spedizione è tracciabile dall’inizio alla fine.

DHL, UPS, FedEx
Si tratta dei metodi di spedizione di più alta qualità. Sono ottimi se dovete acquistare oggetti di valore ed i tempi di spedizione sono rapidi, si parla generalmente di 3/4 giorni lavorativi. Il costo è intorno ai 20 Dollari. Spesso e volentieri su questo metodi di spedizione viene applicata la tassa doganale di cui parleremo tra poco.

Dogana

Altro aspetto fondamentale per acquistare sui siti cinesi è la Dogana. Anche qui la confusione regna sovrana: per qualsiasi oggetto importato si dovrebbe applicare l’IVA (22% del prezzo di chiarato) + Spese Doganali. Ho volutamente sottolineato il verbo “dovrebbe” poichè la maggior parte delle volte ciò non accade, ma andiamo per ordine: quando il pacco arriva alla frontiera la Dogana analizza i plichi per verificarne il contenuto (non è infatti raro trovare un pacco aperto per controllo doganale). Fatto ciò, se il prodotto è conforme agli standard, viene applicata una tassa doganale e l’Iva. Ciò generalmente accade, però, soltanto con pacchi di una certa dimensione e dove vi è specificato il valore dell’oggetto. IVA e spese doganali devono essere pagate direttamente al postino che vi consegnerà il pacco (esclusivamente in contanti).

Più frequentemente può invece accadere che il pacco venga bloccato per un paio di giorni in dogana e che vi sia spedita a casa una busta contenente un modulo da compilare e mandare via fax specificando ciò che contiene l’imballo ed il valore della merce acquistata. Per eludere questi controlli spesso e volentieri gli eCommerce applicano la dicitura “Gift” (ovvero “regalo”) sui pacchi, dato che questi non vengono (generalmente) bloccati e tassati.

Marchio CE

All’interno del Mercato Europea il marchio CE garantisce che un determinato prodotto ha superato tutti gli standard per la loro commercializzazione all’interno di questo spazio geografico. Poichè molti oggetti fabbricati in Cina non superano determinate caratteristiche, gli Orientali hanno pensato “bene” di introdurre un simbolo assai simile, ma con significato completamente differente: China Export. Giocando sull’aspetto grafico pressochè identico è difficile per i meno esperti riconoscere quale sia un marchio di “Conformità Europea” e quale sia, invece, un marchio “China Export”. La differenza sta che quest’ultimo possiede le due lettere molto ravvicinate rispetto al simbolo di garanzia.

Marchio CE

La maggior parte dei prodotti che possiede questo simbolo sono quelli elettronici. In Europa gli standard di sicurezza per tutto ciò che è alimentato a corrente (o batteria) sono più elevati rispetto a quelli Orientali.

Varie ed eventuali

Non sempre i pacchi ordinati vengono spediti il giorno successivo al pagamento. In Cina vi sono enormi magazzini che spediscono direttamente le ordinazioni prese da parte di diversi venditori, quindi può capitare che l’effettivo pacco parta con un leggero ritardo. Per controllare tale situazione, se si hanno delle tempistiche da rispettare, vi consiglio di contattare il centro assistenza (in lingua inglese, ovviamente) prima di effettuare il pagamento o di controllare all’interno del sito se vi sono indicati in merito.
Fate molta attenzione anche alle festività Asiatiche, le quali sono molto diverse dalle nostre (per esempio il Capodanno Cinese varia ogni anno tra Gennaio e Febbraio).
Nel caso in cui l’oggetto sia danneggiato o difettoso potete dimenticarvi qualsiasi tipo di garanzia. Su oggetti di valore, spesso, anche spendendo indietro l’oggetto non si avrà alcun tipo di rimborso o di restituzione. Per oggetti di poco valore, invece, basta mandare una foto al venditore dell’oggetto danneggiato per vedersi immediatamente rimborsati o sostituiti gratuitamente l’oggetto senza dover spedire indietro la merce (vi spediranno direttamente un secondo prodotto).

Elenco siti affidabili

Qui di seguito un piccolo “regalo” che vi voglio fare: una lista di siti affidabili e testati (personalmente o da amici che ho seguito durante l’acquisto) dove potrete acquistare in tutta tranquillità. Noterete che alcuni gadget spesso e volentieri costano meno di un Dollaro e quasi dispiace non acquistarli 🙂

  • CigaBuy: Sigarette elettroniche e relative ricariche
  • Alibaba: Qui è possibile trovare di tutto, anche in grandi stock. Il contatto è però diretto con il venditore, sono, in sostanza, annunci di vendita
  • DealExtreme: Il primo sito con acquisto dalla Cina che abbia mai utilizzato. Testato ormai da utenti in tutto il mondo. Si può trovare qualsiasi cosa.
  • MiniInTheBox: Come DealExtreme
  • GeekBuying: Gadget elettronici ed informatici
  • W2Comp: Altri gadget elettronici

Lascia un commento

66 commenti

  • Personalmente non conosco Alibaba, anche se so che si tratta di uno dei più importanti mediatori d’acquisto tra la Cina e tutto il mondo, in testa gli Stati Uniti. Un portale per acquisti importanti. Conosco pero’ Aliexpress in cui vi sono produttori e grossisti per gli acquisti per lo più dedicati ai privati ma anche ai negozianti, senza un ordine minimo per quantità. Per quanto riguarda la bigiotteria quasi tutti i negozi scrivono: nichel-cadmio-piombo free nelle schede tecniche dei prodotti. Ma questo non e’ assolutamente vero tranne le dovute eccezioni. La merce, contrariamente a quanto si pensi, spesso e’ molto bella e di gran pregio manufatturiero, ma capita di portarla in laboratorio prima di rivenderla come è d’obbligo ex norma tecnica EN 1811:2011 del 1.04.13 e spesso oltre che alle altissime percentuali di nichel vi e’ il Cadmio, dannosissimo alla salute. Quindi sconsiglio di acquistare direttamente in Cina. Invece i prodotti cinesi che sono già stati “sdoganati” dal punto di vista della CE possono essere validi. Il portale Aliexpress da molte garanzie anche più di Ebay circa la serietà (spedizioni-pagamento a buon fine) ma la garanzia che offre non tutela il venditore da resonsabilità soprattutto penali a suo carico. E poi resta il grande dubbio sui diritti umani dei lavoratori cinesi…..La Cina costa poco…ma attenzione anche al Made in Italy: semilavorati che provengono dall’Asia e poi vengono finiti in Italia godono legalmente della dicitura Made in Italy. Personalmente preferisco il 100% Italia: materie prime, design e manodopera tutta Italiana.
    Giovanna

  • salve, io ho chiesto di annullare un ordine su geekbuying di una mi band 2 venutami a costare 36 euro con corriere dhl, basta la mail dicendoc eh voglio annullare ??? Grazie

  • salve ho acquistato da sungati.com un nootebook ma il pacco è stato rispedito in Cina dalla dogana e la ditta non mi risponde. E’ una truffa? Cosa posso fare?
    Attualmente il pacco è fermo a Meilog.
    Architetto Quarta Salvatore

FERMO! Prima di uscire, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!

Prima di continuare, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!