Varie

Roaming? Verrà cancellato a partire da Dicembre 2015

Buone notizie per tutti coloro che si ritrovano a viaggiare spesso o che devono appoggiarsi ad operatori terzi a causa di una scarsa copertura del proprio gestore telefonico. Qualche giorno fa (per la precisione il 3 Marzo 2014) al Parlamento Europeo è stata votata (ed approvata) una legge che prevede di imporre ai gestori telefonici l’azzeramento dei costi di roaming all’interno dell’Unione Europea e di cancellare definitivamente i costi aggiuntivi per l’utilizzo di servizi particolari.

Già a partire dall’anno scorso il Parlamento Europeo aveva obbligato i provider ad abbassare il costo per megabyte da 70 a 45 centesimi di Euro, ma a partire dal 15 Dicembre 2015 i gestori saranno obbligati a fare un altro passo avanti per una sempre crescete neutralità di accesso alla Rete. La norma vieta inoltre di speculare andando a bloccare servizi di ormai vitali importanza, come per esempio Skype o WhatsApp, cosa che alcuni gestori hanno tentato di fare, in passato, anche in Italia.

Nel 2010 ho promesso di abolire le tariffe di roaming entro la fine del 2015 e adesso siamo a un passo da questo risultato. Oltre alla barriera ben visibile del roaming, saranno presto abbattute molte altre barriere affinché i cittadini europei possano comunicare in modo aperto e senza soluzione di continuità, ovunque si trovino

Queste le parole di Neelie Kroes, vicepresidente della Commisione Europea e commissario europeo per l’Agenda Digitale. Qui di seguito, invece, il Tweet direttamente dall’account della Commissione Europea sulla notizia.

Lascia un commento

2 commenti

FERMO! Prima di uscire, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!

Prima di continuare, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!