Varie

Perchè non uso materiale piratato (e non dovresti farlo neanche tu)

Chi di voi non ha mai installato una copia pirata di Windows sul proprio computer? Anzi, diamo per scontato che le licenze di Windows sono (generalmente) incluse nel prezzo del computer e cambiamo domanda: Chi di voi non ha mai utilizzato un software (a pagamento) scaricato da Torrent, eMule e chi più ne ha più ne metta? Credo davvero pochi. Personalmente ho da qualche anno smesso di utilizzare software piratato (e non nego di averlo fatto in passato, anzi) e da quando ho iniziato sono in pace con me stesso. Perchè? I motivi sono sono due ed abbastanza semplici da comprendere.

La prima motivazione è l’onestà verso chi lavora. Sviluppare un software ha dei costi: Progettazione, licenze per l’ambiente di sviluppo, etc… Sviluppare un programma dà lavoro a molte persone (Project Manager, Programmatori, Grafici, etc…) e generalmente l’investimento per retribuire queste figure deve essere anticipato da un’imprenditore di tasca propria. Immaginatevi adesso di dover lavorare in un panificio per 12 mesi e vedere il proprio pane pagato solo da una piccola percentuale di clienti, mentre la maggior parte entrano in negozio e prendono una pagnotta per poi uscire senza neanche ringraziarvi. Questo vi porterà a dover attuare delle misure di sicurezza per evitare i furti, quindi dovrete investire dell’altro denaro, ma anche questa volta avrete soltanto limitato il problema, perchè alcuni furbacchioni riusciranno comunque ad entrare di soppiatto per rubarvi l’ennesima pagnotta di pane. Dovrete quindi ridurre gli stipendi dato che non potrete abbassare la qualità del vostro prodotto a causa dei tanti competitor pronti a mangiarvi.

Il secondo motivo è per una questione di sicurezza. Questo Blog si basa su dei plugin a pagamento (per esempio quello che si occupa della gestione della newsletter) che con una semplice ricerca su Google potrei trovare gratuitamente (per i più curiosi, ecco qui il plugin da me utilizzato in maniera piratata). Ho deciso invece di sborsare dei soldi e di evitare che in futuro qualcuno possa violare questo Blog (o addirittura tutto il server, mettendo in difficoltà anche altre persone) a causa di codice maligno inserito all’interno dei file per tale scopo. Non tutti lo sanno, ma per quale motivo in Rete si trovano tanti software piratati in maniera completamente gratuita? In molti casi si tratta di persone che vogliono combattere il “sistema”, ma la maggior parte delle volte è per poter distribuire del materiale allettante infettato da trojan o software con cui possono poi pagare i lori sforzi. Vi hanno rubato i dati della carta di credito, siete sempre stati attenti ai siti in cui immettete quest’ultimi? Beh, probabilmente nella vostra copia di Windows piratata vi è un trojan che in questo momento sta leggendo esattamente quello che voi digitate sulla tastiera.

Lascia un commento

19 commenti

  • Prometto che se il mio datore di lavoro mi pagherà il giusto per le 80 ore settimanali che faccio ormai da 8 anni inizierò a pagare ogni genere di software che utilizzo!
    😉

  • ma proprio ora che mi serve una dritta per installare Ps cc crackato, ti metti a faer il bravo ?!! 🙂
    No, scherco fai bene a comportati correttamente.
    Io , dopo aver provato 3 volte a installare Ps cc la smetto perchè temo di far andare in palla il pc !
    Cmq, mia sorella ha comprato qualche mese fa un lap della Lenovo ed era convinta ci fosse W8 già installato.
    Sinceramente non ricordo ben, ma quando ho acquistato il mio ultimo lap ( HP ) il sistema operativo c’era .. almeno …
    Bè, io lo fatto la cattiva e le ho fornito W7 . Le ho fatto risparmiare qualche soldino. Mi spiace tanto per quelli della Microsoft.

  • Ciao Luca
    Torno all’attacco contro la tue paroel se me lo permetti per l’ultima volta;
    Hai oggi postato un nuovo post su Freedom….
    Dovresti essere più costante altrimenti manchi di credibilità

    • Ciao Andrea,
      Il mio dispositivo (LG G2) era quello usato per il video. Pensa che non ho nemmeno il root io! 🙂

    • Però magari saresti il primo a scendere a protestare se un tuo cliente non ti paga un prodotto o servizio da te realizzato, vero? 🙂
      Oppure saresti felice nel sentirti dire: “da domani stipendio ridotto del 20% perchè non riusciamo a coprire i costi a causa della pirateria”

  • Un’altra soluzione per evitare la pirateria…
    Prova a pensare se un videogioco o un software qualunque invece di costare minimo 70 euro nuovo se uscisse a 20 euro pensa a quanti utunti lo comprerebbero originale pagandolo magari 10 euro in più rispetto alla copia pirata ma potendolo avere originale con libretto custudia e tutto quello che la copia pirata non ti può dare! Vedresti che le case produttrici farebbero molti più incassi di quelli che non fanno ora! E non dovendo tagliare i fondi di persone che meritano un giusto stipendio! Ah no questo non può accadere!!!! Molto meglio puntare il dito contro altrui che fare un bel mea culpa!! Vorrei proprio vedere se un gioco come Halo 5 uscisse in versione limited edition a 20 euro! Nessuno cercherebbe la copia piratata! Ma l’opinione di tutti sarebbe : cavolo 20 euro!!!!! è mio!!!! Naturalmente questa è la mia opinione liberi di essere d’accordo con me oppure no!!

    • Ciao Andrea,
      Sfortunatamente i costi alti sono dovuti molto alla pirateria. Fortunatamente iniziano ad esistere delle soluzione (come “Spotify”) che permettono, con una somma forfettaria, di poter usufruire di determinati contenuti a costi contenuti.

      Luca

      • Caro Luca,
        Non sono uno stinco di santo e io per primo bhe.. ci siamo capiti.
        Ma resto della mia opinione Tu dai la colpa alla pirateria e io magari sbagliando perchè questa è solo la mia opinione resto della mia convinzione che pagare 60-70 euro per un gioco di calcio che l’anno dopo esce con il nome dei calciatori modificati in base alle squadre è un furto.
        Una piccola spinta alla mia teoria è data dalle app, ok esiste la pirateria pure li, ma guarda la differenza tra i 5 euro di un’app e i 70 di un gioco da console.
        Ok il lavoro dietro per i programmatori non è comparabile ma se fai attenzione ai livelli di pirateria di una e dell’altra parte noterai che non c’è paragone.

        • Ciao Andrea,
          Sono stato frainteso (o forse mi sono spiegato male io). Quello che intendevo dire è che sì, spesso e volentieri gli stessi produttori tirano troppo in alto il costo di software e videogames (anche se poi sarei curioso di vedere gli utili finali visto che non ci sono soltanto i programmatori e grafici da pagare, ma una serie di intermediari che si prendono la loro buona parte), ma anche la pirateria stessa obbliga i produttori a tenere i costi alti.

          Secondo me il futuro di film, musica e software di tutti i tipi è delle licenze a consumo o, in alternativa, cifre forfettarie per quanto riguarda i contenuti multimediali (guarda Spotify o Netflix).

          Luca

    • bah non son molto d’accordo. le canzoni ad esempio costano poco su iTunes per esempio ma comunque c’è chi le scarica illegalmente.
      Secondo me qualsiasi prezzo sarà sempre troppo alto per chi non è disposto a spendere per materiale originale.
      I film costano più o meno 5euro al noleggio ma c’è sempre chi li vede in streaming gratis.
      Sicuramente abbassando i prezzi aumenterebbero le vendite ma non risolverebbero la pirateria.
      ciao

  • avevo un problema ad accedere ad un articolo.. il precedemte. Mi rendirizzava su un video youtube.
    era dovuto a qualche componente “malevolo”?

    dei plugin posso aggiungere che a parte il costo irrisorio… son anche sempre aggiornati a differenza di quelli piratati.

    • Ciao Donato,
      Il problema è stato risolto, vi era una falla di sicurezza nel template prontamente sistemata.

      Per quanto riguarda gli aggiornamenti non posso che concordare anche sotto questo punto di vista! 🙂

Prima di continuare, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!

FERMO! Prima di uscire, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!