Tecnologia

Come utilizzare le AirPods su Android con tutte le funzioni

Nonostante abbia litigato con Apple all’epoca dell’iPhone 5, mi è impossibile negare la comodità e la qualità delle Apple AirPods. Dopo qualche ricerca, sono riuscito a far funzionare le AirdPods su Android insieme a tutte le sue funzionalità: livello di carica, sensore di prossimità all’orecchio (In ear detection) e molto altro.
Come prima cosa è necessario associare le AirPods al proprio device Android come un normalissimo dispositivo bluetooth. Per fare ciò attiviamo quindi il paring sulla custodia AirPods tenendo pigiato il bottone sul lato posteriore fino a quando il LED non inizierà a lampeggiare. Sul proprio dispositivo, durante la ricerca dei dispositivi nelle vicinanze, selezioniamo quindi le cuffie non appena vengono mostrate. A questo punto sareste già in grado di utilizzare le AirPods come auricolari, ma senza tutte le innovative funzioni di cui sono dotate.

Al fine di poter sfruttare tutte le features è necessario installare un’app in grado di comunicare correttamente con le AirPods. Sul Play Store ne sono disponibili diverse, ma ad oggi si colloca sicuramente al primo posto “AirBattery“, compatibile anche con le cuffie bluetooth della Beats. 
AirBattery, a differenza di quanto il nome potrebbe far intendere, non mostra esclusivamente il livello di carica della custodia e delle relative cuffie, ma anche:

  • In Ear detection
  • Visualizzazione delle AirPods più vicine
  • Notifiche di aggiornamento
  • Visualizzazione dello stato di carica al momento dell’apertura
  • Visualizzazione dello stato di carica nella barra di stato

Grazie ad AirBattery saranno quindi integrate tutte le funzioni normalmente disponibili su un dispositivo Apple. È importante sapere che l’applicazione utilizza l’interfaccia Bluetooth Low Energy (BLE). L’API per il Bluetooth LE funziona solo concedente il permesso di localizzazione. Il livello di carica, inoltre, è mostrato a step di 10% con un aggiornamento automatico ogni 30 minuti al fine di salvaguardare la batteria il più possibile.
L’applicazione è disponibile gratuitamente all’interno del Play Store, ma è possibile effettuare un upgrade In-App al fine di attivare una serie di funzionalità avanzate al costo di 1,19 Euro. Al momento sono supportate anche le cuffie bluetooth di marca Beats e per la precisione la compatibilità è assicurata con i seguenti modelli:

  • Beats Studio 3 Wireless
  • Beats Solo 3 Wireless
  • Powerbeats 3

Lascia un commento

Prima di continuare, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!

FERMO! Prima di uscire, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!