Digital Marketing

Funnel Marketing: cos’è e perchè devi usarlo

Funnel Marketing, ovvero quel percorso che porta l’utente dall’inserzione pubblicitaria alla vendita. Semplice. Ecco cos’è il Funnel Marketing senza troppi rigiri di parole. Perchè devi usarlo? Perché fare Digital Marketing non significa creare semplicemente l’inserzione pubblicitaria, ma bensì portare a casa un cliente e difficilmente questo sarà possibile se l’utente non viene “preso per mano” e portato lungo un processo atto a convertire. Il traffico di utenti non è un problema. Il problema è come usate il traffico!

Chiunque è in grado, con poche ore di studio, di creare un annuncio pubblicitario su Facebook, Instagram, AdWords e quant’altro (certo, non saranno campagne ottimizzate come potrebbe costruire un esperto), ma questo non è sufficiente. Un utente interessato che fa click su un adv può essere si estremamente interessato al prodotto/servizio (e quindi convertire qualsiasi cosa ci sia dietro l’annuncio), ma potrebbe anche essere un utente mediamente interessato (la maggior parte dei casi) e che quindi ha bisogno di essere trasportato all’interno di un percorso affinché si concluda la conversione vera e propria. Questo anche perché se non riesci a “catturare” subito l’utente in qualche modo, questo sarà perso per sempre ed il costo che hai avuto per generare quella visita sarà vanificato.

Se hai bisogno di una consulenza per le tematiche di Digital Marketing, puoi contattarmi direttamente dalla pagina “Contatti” presente su questo Blog 🙂

Prima di entrare nel vivo del Funnel Marketing con esempi concreti, capiamo ancora meglio di cosa stiamo parlando. Prima di tutto iniziamo con il dire che si parla di Funnel, ovvero di imbuto, perché nella parte altra di questa rappresentazione abbiamo migliaia di utenti, il nostro traffico, che accedono al nostro sito Web/ecommerce/etc mediante campagne pubblicitarie, post su Facebook, immagini su Instagram e chi più ne ha più ne metta. Nella parte bassa abbiamo una percentuale minore di quell’utenza iniziale che compie l’azione che abbiamo posto come obiettivo (e che, in linea teorica, dovrebbe essere una vendita). Nel mezzo di questo imbuto ci sta tutto quel percorso che andremmo a realizzare e che cercherà di portare più utenza possibile verso la parte bassa. È fisiologico che, per quanto bravi potremmo essere ad ottimizzare la nostra strategia, mano a mano che andremo avanti molti utenti si “staccheranno” e non saranno più interessati.

Detto ciò, andiamo nel concreto del Funnel Marketing

Grazie ad una serie di strumenti il processo di funnel può (e deve) essere automatizzato. Strumenti come ClickFunnel permettono di creare un processo in cui l’utente, una volta arrivato sulla pagina in cui inizia il percorso, iniziano ad essere curati nel tempo senza alcun intervento umano fino a quando non si arriva all’obiettivo stabilito. Alcuni strumenti avanzati permettono inoltre di configurare una serie di variabili in base alle operazioni che vengono o non vengono eseguite da parte dell’utente, adattando la strategia in base al comportamento. Facciamo un pratico esempio di un Funnel basilare:

  • L’utente A vede un’inserzione pubblicitaria su Facebook o un post
  • L’utente A è attratto e fa click
  • L’utente A entra nella prima pagina del Funnel, in cui lascia l’email per ricevere un coupon sconto
  • L’utente A non acquista
  • L’utente A viene automaticamente ricontattato da un chatbot su Facebook dopo 1 settimana (e questo, rispetto ad una comunicazione per email, ci permette di avere un tasso di lettura molto più alto) con un contenuto per lui interessante. Questo può accadere diverse volte nelle settimane successive, senza in alcun modo forzare verso l’obiettivo, ma solo come “remind” della nostra esistenza
  • L’utente A converte in modo spontaneo

In alternativa il Funnel può continuare, per esempio:

  • L’utente A riceve un nuovo coupon, offerta o notizia di un nuovo servizio/prodotto mediante email
  • L’utente A continua a ricevere sempre materiale per lui interessante
  • L’utente A arriva al nostro obiettivo

L’utente A ancora non vuole convertire? Bene, continuiamo!

  • L’utente A riceve case studies, campioni gratuiti, invito ad un corso online in omaggio
  • L’utente A continua a ricevere sempre materiale per lui interessante
  • L’utente A arriva al nostro obiettivo

Non esiste una strategia univoca per ogni business, ogni situazione è a se stante, anche se esistono dei modelli “base” per determinati settori che possono essere un buon punto di partenza per una personalizzazione nel tempo in base ai risultati ottenuti.
Il Funnel è ovviamente un “pezzetto” di tutto quello che ruota intorno al Web Marketing. In ogni momento del Funnel possiamo, per esempio, affiancare una strategia di remarketing (immaginiamo che l’utente A di prima mette nel carrello un prodotto, ma poi non termina l’acquisto. A questo punto potremmo mostrarli altri annunci pubblicitari al fine di ricordarli ciò che stava facendo, oppure potremmo inviarli email in cui lo si avvisa che l’acquisto non è stato portato a termine).

Una volta portato all’obiettivo il nostro utente, la nostra strategia non è ovviamente ancora terminata. Adesso lo scopo sarà quello di fidelizzare la persona ed effettuare recall per nuovi obiettivi. Ma di questo avremo modo di parlarne 🙂

Se hai bisogno di una consulenza per le tematiche di Digital Marketing, puoi contattarmi direttamente dalla pagina “Contatti” presente su questo Blog 🙂

Lascia un commento

2 commenti

  • Ciao Luca,
    potresti consigliarmi qualche plugin WordPress per utilizzare la tecnica del funnel su Woocommerce?

    Andrea

    • Ciao Andrea!
      Il Funnel è prima di tutto una strategia, la quale è composta da diversi elementi: landing page, email automatiche, webinar, etc…
      Al momento non esiste un plugin che racchiuda tutto ciò che serve per realizzare una strategia di Funnel a 360 gradi.

      Tra le soluzioni migliori abbiamo, come indicato nell’articolo, ClickFunnel.

Prima di continuare, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!

FERMO! Prima di uscire, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!