Articoli speciali Hacking

Come costringere Facebook a darti tutti i tuoi dati (chat, messaggi, etc…)

Lo sapevate che Facebook conserva all’interno dei propri server tutte le vostre conversazioni in chat? Scommetto di no. Ah, giusto, mi stavo quasi per scordare di dirvi che non solo mantiene le vostre conversazioni, ma anche tutti i messaggi di posta inviati, nonostante li abbiate cancellati dal vostro account. Dopo aver letto questo stai per chiudere il tuo account? Bè, sappi che non risolveresti niente perchè anche dopo la cancellazione dell’account i dati rimangono per un tempo illimitato all’interno dei loro enormi datacenter.

Non mi credi? In questo articolo vi mostrerò come richiedere tutti i dati stoccati all’interno di Facebook in un file .pdf dal peso di qualche Gb 😀

  • Come prima cosa è necessario effettuare la scansione di un proprio documento d’identità. La patente di guida può andare benissimo.
  • Fatto ciò è necessario compilare questo modulo. Qui vi verranno richiesti i vostri dati personali e l’inserimento del documento precedentemente scansionato.
  • Per essere certi che la vostra richiesti non passi inosservata citate l’articolo “Art. 12 Directive 95/46/EG”.
Fatto ciò verrete contattati tramite email dai sistemisti di Facebook, i quali saranno obbligati a spedirvi GRATUITAMENTE al vostro indirizzo fisico di residenza un Dvd contenente tutti i dati in loro possesso sul vostro account, oppure, più semplicemente, potrete effettuare il download da un link che vi verrà fornito.
Qui trovate un esempio di un file PDF di 800 pagine circa contenente una parte di tutto quello che è stato inoltrato dopo la richiesta di fornitura dei dati personali 😀
Siete sempre sicuri di voler utilizzare Facebook?

Lascia un commento

22 commenti

  • Gentile Luca Mercatanti,mi potresi dire dove trovare il modulo per richiedere i messaggi chat di facebook,ho provato a cercarlo ma non lo trovo.Ti ringrazio fin da ora per la tua risposta. tua risposta

    • ciao scusa potresti dirmi come si fa’?quando clicco su compila questo modulo qui sopra mi si apre la pagina di assistenza facebook ,ma non c’e’ nessun modulo..potresti spiegarmi..grazie

    • Penso proprio che sia impossibile dato che quando ti iscrivi a facebook accetti dei termini di utilizzo e della privacy, quindi tranne che il social network non fallisca o decida di formattare tutti i datacenter più vecchi tu purtroppo non ci puoi fare nulla.

      • La legge italiana sulla privacy prevede che sia possibile effettuare tale richiesta e avere i dati cancellati. Non importa se hai accettato i termini di utilizzo perché nessun regolamento o contratto privato può prevedere la violazione di una legge. Se sei un utente italiano hai la possibilità di chiedere che facebook rispetti le normative italiane. Se si rifiutano puoi fare una denuncia penale che può portare anche alla richiesta di blocco dle sito da parte di un magistrato se insistono a rifiutarsi. Nessuno l’ha mai fatto, ma se uno volesse, potrebbe andare fino in fondo.

        • Grazie della precisazione, ma credo che a nessuno venga mai in mente di accusare facebook per questi motivi anche perchè pochi hanno tempo e soldi da buttare.

  • Davvero interessante, a maggio ho addirittura sentito che c’era un bug su facebook che permetteva alle applicazioni di terzi di riuscire a reperire proprio questi dati senza i permessi dell’utente, ora capisco che chiunque poteva farsi un identità falsa e vendere le mail a agenzie pubblicitarie… che scandalo i bug di facebook!!!

    • Francamente mi sembra un po’ strano che ci sia un bug del genere però può essere.
      Va detto che comunque gran parte dei gruppi a tema simpatico e divertente sono ricettacolo di dati, quindi non è necessario architettare piani tecnologicamente avanzati: un “clicka mi piace la topa” spesso funziona da solo, in maniera perfettamente automatica e senza bisogno di hackare il pentagono.

      Comunque l’ottenere un elenco seppur lungo di email da rivendere ad attori vari ed eventuali è una cosa non così remunerativa come può sembrare: il valore di un’indirizzo email senza una adeguata profilazione (età, sesso, città) ha un valore mooooooolto basso.
      Inoltre gli attori *seri* del settore PRETENDONO, giustamente, che sia dimostrata la liceità con cui è stato ottenuto l’indirizzo.
      In pratica: se l’utente originario non ha cliccato il “acconsento al trattamento dati” niente da fare.

      E’ vero che restano attori di mercato che giocano poco pulito ed effettivamente potrebbero comprare questi elenchi.
      Io sottolineo “potrebbero” perché non so esattamente come vada questo tipo di trattazioni.
      Inoltre questi operatori sono spammer puri quindi i loro tentativi di mandarti mail sono spesso uccisi dai filtri dei client email.

      Con questo non voglio difendere nessuno, solo aggiungere un po’ di dettagli ad un quadro della situazione che in genere viene descritto in modo un po’ sommario.

      • si il bug c’era… avevo anche scritto un articolo su questa cosa http://bit.ly/mR2kPw. Ovviamente i contatti ottenuti in maniera fraudolenta non servono a molto se non allo spam puro. Altra cosa sono i contatti che sono interessati effettivamente all’argomento di cui si parla.
        cmq sto fatto di richiedere tutti i dati su pdf è inquietante.

Prima di continuare, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!

FERMO! Prima di uscire, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!