Web

Profilo Instagram bloccato: come risolvere il problema

Instagram, a partire dalla fine di Maggio 2019, ha aggiornato il proprio algoritmo, introducendo una serie di novità (e limitazioni) di cui vi parlerò nel prossimo articolo (che pubblicherò a breve).
Molti utenti si stanno trovando con il profilo Instagram bloccato ed in particolar modo con i like Instagram bloccati. In parole più semplici, per molte persone, risulta impossibile mettere like su Instagram. Come mai? Cosa sta succedendo? Come è possibile sbloccare il profilo Instagram?

Le motivazioni possono essere differenti, ragione per cui andremo passo-passo a capire quale sia il problema.
Prima di tutto, se avete i like bloccati su Instagram, assicuratevi di non utilizzare alcun tipo di bot, tecniche di follow/unfollow o qualsiasi altro software di terze parti che si collega al vostro profilo. Questo perché, secondo il regolamento di quello che oggi è il Social Network più utilizzato, è tassativamente vietato utilizzare applicazioni non ufficiali, in particolar modo se queste automatizzano determinati processi. Sono ovviamente escluse le API per gli sviluppatori, ma qui entriamo troppo nel tecnico.

Se siete certi di non aver attivato servizi simili durante gli ultimi mesi, verificate che su sul vostro smartphone non ci siano installate applicazioni che sfruttano, ancora una volta, il vostro profilo Instagram. Questo perché, molte App, come quelle che consigliano gli hashtag più in voga (al fine di aumentare i like su Instagram), sfruttando, in modo più o meno dichiarato, i profili Instagram per lasciare a vostro nome like o follow, al fine di guadagnare sfruttando il vostro account.
Forse non lo sapete, ma esiste un enorme business dietro la compravendita di like, followers e commenti ed il modo migliore per guadagnare con queste tecniche è quella di avere a disposizione migliaia (se non milioni) di profili di utenti ignari.

Stesso ragionamento deve essere fatto nel caso in cui abbiate utilizzato i dati di accesso del vostro account all’interno di qualche applicazione Web. Anche in questo caso, niente vieta ai proprietari e sviluppatori di tali Web App di vedere in chiaro il vostro nome utente e la password, per poi utilizzarli per qualsiasi scopo.
Se avete dubbi su uno dei precedenti punti, la cosa migliore da fare è quella di cambiare immediatamente password. Così facendo, eventuali servizi utilizzati in passato smetteranno di funzionare senza il vostro permesso.

Ultimo e più importante passaggio da verificare, è la presenta di autorizzazioni ed applicazioni collegate al vostro profilo Instagram, come mostrato nell’immagine qui sopra riportata.
In questo caso, si tratta di servizi che avete in passato collegato al vostro account e che in ogni momento posso accedere al profilo, eseguendo le più disparate operazioni ed analisi (possono anche leggere i vostri messaggi Direct!).
Per scollegare queste applicazioni, basterà revocare l’autorizzazione premendo sul bottone “Revoca Accesso”, come indicato dalla freccia rossa nello screenshot qui sopra. Per fare ciò, accedete alla scheda “Applicazioni Autorizzate” dal vostro browser di navigazione sul PC o dall’App ufficiale Instagram.

Se avete seguito tutti i passi come indicato, dovreste ritrovarvi in poco tempo con il profilo Instagram sbloccato.
Potete sempre contattare il supporto di Instagram premendo sul bottone “Tell Us” nel momento in cui vi appare un messaggio di allerta in cui venite avvisati di una limitazione sul vostro profilo. Detto tra di noi, però, non aspettatevi una risposta da parte del team Instagram, in quanto sono sommersi da centinaia di migliaia di messaggi ogni giorno.

Lascia un commento

Prima di continuare, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!

FERMO! Prima di uscire, guarda qui!

Hai trovato quello che stavi cercando?
Rimaniamo in contatto, potresti imparare molte cose!

Grazie!

Sono sicuro che insieme potremmo fare molte cose!